Siti
Annunci di Lavoro

Specialità Culinarie Europee

Mangiare in Europa

Viaggiando abbiamo la possibilità non solo di conoscere le ricchezze artistiche e culturali di un Paese ma anche di saggiare i sapori della cucina tipica in virtù del fatto che a caratterizzare ciascun popolo siano anche le sue abitudini culinarie.

Londra colpisce per essere una città complessa e indaffarata come ogni metropoli che si rispetti, affascina per la caratteristica ragnatela di edifici e spazi e per la storia che è capace di raccontare attraverso le architetture e le opere d'arte, i quartieri e via dicendo. Ma parlando di Londra ne vengono evocate le specialità culinarie tra pasti veloci e piatti invece più elaborati.

Così di Londra ci si ricorda il roast-beef, lo yorkshire pudding (un contorno a base di pastella), una sfilza di "pie" (torte o sformati di pesce, verdure e carne), il formaggio "cheddar", "fish and chips" (pesce fritto a pezzetti) e varie specialità di frutti di mare.

Anche la Spagna non è da meno, Paese che forse ha una tradizione culinaria più forte rispetto agli Inglesi. La cucina catalana, per esempio, è davvero molto varia e trovare cibo di nostro gradimento non è affatto difficile. Ce n'è per tutti i gusti: dall'antipasto ("ensalada catalana") ai dolci (crema catalana, ricoperta da zucchero glassato) passando per i primi piatti ("paella") e i secondi piatti ("parrillada de pescado" ossia il pesce misto alla griglia).

Parimenti gradite saranno le specialità austriache. La tradizione gastronomica austriaca è forte e ha contribuito all'arricchimento di questo Paese; i buongustai ne apprezzano soprattutto i dolci che non finiscono mai di stupire, come lo strudel e il soufflé viennese.

Navigare Facile